COMITATO PER L'UNITÀ DI CONTO EFA (ECONOMIA FACILITATA) Menu

Permalink:

Il sistema monetario non funziona a causa del diverso trattamento fra debitori e creditori

Come suggerito da Keynes durante Bretton Woods non si può congegnare un sistema finanziario chiuso e a cambi fissi come l’Europa di oggi senza la seguente regola di bilancio:

Il vincolo di aggiustamento deve essere simmetrico

Non devono aggiustarsi solamente i paesi debitori ma anche i paesi creditori.

Se i paesi debitori devono ridurre i deficit di bilancio e i costi dei salari attraverso politiche di austerità

i paesi creditori devono utilizzare i margini di manovra consentiti dal surplus per migliorare le condizioni delle rispettive popolazioni (aumentando i salari per esempio)

e così facendo accrescere le esportazioni.

A quel punto per i paesi in deficit il fardello dell’aggiustamento sarebbe molto più leggero.

Concretamente ciò significa nel contesto europeo che la Germania dovrebbe avere per qualche tempo un tasso d’inflazione un pò più elevato per evitare che la

Spagna per esempio affondi nella deflazione.

Questo principio di simmetria che era stato raccomandato da Keynes ai tempi della conferenza di Bretton Woods per reggere il sistema dei cambi fissi , non fu adottato.

Oggi siamo abituati ad additare come spendaccioni i paesi in deficit ma in un’economia chiusa come l’Europa (o lo stesso mondo almeno fino a quando non avverranno

esportazioni in altri pianeti) questi hanno deficit perchè i paesi del nord hanno loro fatto prestiti per acquistare i prodotti di quest’ultimi. Se questi non avessero

accettato di andare a deficit non ci sarebbe stato alcun crescita del PIL dell’intero sistema.

Costringere ad un aggiustamento solo i Paesi in deficit oltre ad essere sbagliato moralmente lo è anche razionalmente dal momento che rappresenta un danno per tutti.

Infatti, se si è  costretti dalle politiche di austerità a ridurre la domanda interna senza che altri compensino questa riduzione, la domanda dell’intero sistema

diminuisce.

Un buon sistema finanziario (etico e razionale) quindi è un sistema che oltre a far pagare un interesse al debitore lo fa pagare anche al creditore.

Ad entrambi viene chiesto di far fronte ai loro deficit strutturali per ridurre i disequilibri e portare l’intero sistema a 0.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Il sistema monetario non funziona a causa del diverso trattamento fra debitori e creditori , 10.0 out of 10 based on 2 ratings
  • Gianfranco

    In economia, così come nella vita, ogni azione può essere ribaltata nell’esatto opposto. Alla luce di questa banale osservazione, se tutti gli stati vogliono vendere esportare più di quanto importano necessariamente dovranno esserci nazioni disposte a fare l’inverso. Concordo con le argomentazioni pragmatiche riportate nel blog e colgo molto buon senso.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  • Thanks for leaving a comment, please keep it clean. HTML allowed is strong, code and a href.
ChatClick here to chat!+